Un buon frutto ha bisogno
di un gran seme

Un buon frutto ha bisogno
di un gran seme

Sementi Melanzane

 

beo (043)

È ibrido di Solanum aethiopicum * Solanum melongena, quindi innesto di melanzana per melanzana.

Estremamente versatile, ha infatti ampia adattabilità a tutti i periodi dell’anno, presupponenedo il migliore quello Inverno-primaverile.

È dotato di un’eccellente apparato radicale fornendo elevata resistenza anche meccanica sia a Verticilium che Fusarium permettendo altresì un corretto assorbimento nutrizionale anche nei periodi difficili del pieno inverno per elevata affinità alle varietà/ibridi di melanzana conosciuti.

frac

Ibrido nella classe di frutto a goccia allungata.

Pianta vigorosa ad internodi corti molto produttiva e resistente agli stress termici.

Varietà adatta alle produzioni di serra autunno-invernali ed inverno-primaverili.

Frutti consistenti a bassa produzione del seme senza spine di colore nero brillante del peso di 350-400 gr.

gospel

Ibrido di buona vigoria con frutti di forma ovale striato in viola, brillante.

Peso di oltre 120-150 gr. senza spine e calice verde adatto anche per raccolta a Grappolo.

Buona produzione ed eccellente qualità di polpa con lento sviluppo del seme e buona tenuta.

Adatto anche per produzione protetta.

kareena

Ibrido nella tipologia delle melanzane a frutto molto allungato di colore viola brillante del peso di circa 100-150 gr., adatto a produzioni protette e di pieno campo per tutto il periodo dell’anno.

Pianta forte con internodi corti.

Frutto di ottima consistenza e lento sviluppo senza conservabilità in post raccolta, molto buono da mangiare.

yelena

Ibrido nella classe di frutto allungato.

Pianta vigorosa ad internodi corti adatta a produzioni sia di p. campo che di serra.

Eccellente la capacità di allegare anche in condizioni di stress termico.

Buona produzione ed eccellente qualità di polpa con lento sviluppo del seme e di conseguenza ottima tenuta in postraccolta.

Frutti di forma allungata senza spine di colore nero brillante del peso di 300-350 gr. di eccellente qualità di polpa con lento sviluppo del seme e ottima tenuta alla sovra maturazione.

Sigle

A
Anthracnose.
ALS
Angular leaf spot.
ASC
Alternaria Stem Canker
BLS
Bacterial Leaf Spot
BSP
Bacterial speck
C5=CMV
Cucumber mosaic virus
DM
Downy mildew
F
Fusarium wilt
FCR
Fusarium Radici Lycopersici
F0
Fusarium wilt raza 0
F1
Fusarium wilt raza 1
F2
Fusarium wilt raza 2

LMV
Lettuce mosaic virus
N
Root knot nematode
PSRV
Paraya ring spot virus
PWMV
Pepper mottle virus
PEMV
Powdery mildew
PVY
Potato virus Y
S
Scab
SWV
Spotted wild virus

ST
Stemphylium (gry leaf spot)

TBR
Tipburn resistant

TEV
Tobacco etch virus

TMV
Tobacco mosaic virus

PMMV
Pepper mild mottle virus

PMMV-1
Pepper mild mottle virus raza 1

PMMV-1,2
Pepper mild mottle virus raza 1,2

PMMV-1,2,3
Pepper mild mottle virus raza 1,2,3

TYLCV
Tomato Yellow Leaf Curled Virus

TSWV
Tomato Spotted Wilt Virus

V
Verticulum wilt

VF2
Anthracnose

W2MV
Watermelon mosaic virus 2

ZYMV
Zucchini yellow mosaic virus

HR
Elevata Resistenza. Varietà di piante che limitano altamente la crescita e lo sviluppo di determinate infestazioni o patogeni al di sotto della pressione del patogeno o infestante in comparazione a varietà suscettibili. Queste varietà di piante, ad ogni modo, potrebbero manifestare sintomi o danni se sottoposti a forte pressione dell’infestazione o patogeno.
IR
Resistenza Intermedia. Varietà di piante che limitano la crescita e lo sviluppo di determinate infestazioni o patogeni, ma potrebbero mostrare un maggiore range di sintomi o danni se comparate alle varietà con resistenza elevata. Varietà di piante con resistenza intermedia manifesteranno sintomi o danni meno severi rispetto a varietà di piante suscettibili quando crescono in simili condizioni ambientali e/o pressione dell’infestazione o patogeno.
BL
Bremia lactucae.
Le razze fisiologiche di Bremia lactucae Bl:1-15 (peronospora) in lattuga non sono particolarmente rilevanti in Europa, per quanto se ne conosce, queste razze non sono più rilevate in Europa oggigiorno. Quindi il riferimento alle razze Bl:1-15 non é più da considerare parte dei parametri di resistenza riguardanti alla Bremia lactucae. A partire dal 1 Maggio 2014, il parametro di resistenza della varietà fa riferimento soltanto a Bl: 16-31.
P.s.:Nonostante la razza Bl:19 sia la più conosciuta, in pratica non viene più rilevata oggigiorno, riferimenti alla razza Bl:19 continueranno ad esistere fra i parametri di resistenza riguardanti la Bremia lactucae, al fine di semplificare la notazione del parametro di resistenza. In pratica questo significa che ad esempio Bl:16-31 va considerato come Bl:16-18,20-31.

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

ACEPTAR
Aviso de cookies